Foreste di Creta

Also available in English German French Italian

Foreste di Creta

La varietà di spettacoli che la natura mette in scena in Creta - dalle montagne, alle pianure, alle coste, come rivelano i paesaggi in continua evoluzione, garantisce molte sorprese al viaggiatore. Gli aspri massicci, le gole con la loro impressionante fauna, gli isolotti incontaminati con dune di sabbia e alberi di cedro, le zone umide e le foreste - tutti insieme producono ecosistemi insoliti in tutta l'isola: doni per coloro che cercano di esplorare i sentieri della terra. In questa sezione, potrete esplorare con noi alcune di queste rarità, conoscendo le flora e fauna - scoprite le storie e le leggende che ispirano e pianificate la vostra prossima escursione o il vostro prossimo viaggio in auto.

Mentre Creta un tempo era ricoperto da una fitta vegetazione e da foreste lussureggianti, il disboscamento e il pascolo degli animali hanno contribuito alla perdita di alcuni di questi habitat. Ogni estate si verificano anche estesi incendi, accidentali o dovuti a cause naturali.

Il foreste di Selekano vicino Ierapetra, così come Vorizia e Kato Symisono importanti centri di apicoltura e i più grandi di Creta.

Creta vanta anche due estese foreste di palme, una delle quali si trova nella zona di Preveli, sulla costa meridionale di Rethymno, mentre l'altro si trova nel punto più orientale di Rethymno. Vai. Quest'ultimo è più esteso e il più grande d'Europa, con più di 5000 alberi. È costituito da palme da dattero cretesi ed era relativamente sconosciuto fino agli anni '70, quando divenne popolare tra gli hippy e i vacanzieri alternativi. Per proteggere l'area, oggi è aperta al pubblico solo durante le ore diurne e il palmeto è recintato e designato come habitat di conservazione protetto. Preveli è uno dei più famosi spiagge di Creta e si trova all'uscita del Gola di Kourtaliotikosche richiede una piccola ma ripida camminata per raggiungere l'acqua. Le palme che costeggiano il fiume creano un'atmosfera tropicale ultraterrena che piace ai visitatori.

Altre aree boschive come la Diktean e il Montagne Bianche così come Rouvas a Psilorite sono noti per la loro foresta di querce. Rouvas è uno dei più importanti dell'isola, con alberi massicci che crescono fitti e raggiungono un'altezza di oltre 15 metri.

Lago Votomos - Fiume Koutsoulidis

Lago Votomos - Fiume Koutsoulidis

Il lago Votomos è un piccolo lago vicino al villaggio di Zaros, sul lato meridionale della foresta di Rouvas. Questo piccolo villaggio ai piedi del monte Psiloritis, nel centro di Creta, è vicino a molti siti archeologici e monasteri, ma è visitato soprattutto da chi cerca di esplorare le bellezze naturali della zona. Il sentiero europeo a lunga percorrenza E4 attraversa il villaggio; il percorso nord vi porta attraverso la foresta di Zaros verso il villaggio di...

Leggi tutto Leggi tutto

Foresta di Selakano - Lassithi

Foresta di Selakano - Lassithi

La foresta di Selakano è un'area di selvaggia bellezza e uno degli ecosistemi più importanti dell'isola, incluso nella rete Natura 2000. La foresta di pini, in un ambiente montano, inizia a circa 35 km a nord-ovest di Ierapetra e risale i pendii sotto la cima di Afendi Christos del massiccio di Dicte (o Dikti).

Foresta di palme di Vai

Foresta di palme di Vai

La foresta di palme di Vai si trova in una splendida valle, vicino a una spiaggia sabbiosa, appena a nord dell'antica Itanos: 28 km da Sitia, 8 da Palaikastro e 6 da Toplou. Con un'estensione di 200 stremmata (50 acri), è costituito dalle palme autoctone Theophrastus, il più grande palmeto non solo della Grecia ma di tutta l'Europa.

Isola di Koufonisi - Sitia

Isola di Koufonisi - Sitia

Koufonisi è una piccola isola greca situata sulla costa sud-occidentale di Creta, nel Mar Libico. Pur avendo una superficie di soli 5,25 chilometri quadrati, la ricchezza di reperti archeologici ha fatto sì che Koufonisi venisse definita "la piccola Delos". Oltre all'isola principale, la regione comprende isolotti più piccoli? Stronguli, Makrouli e Marmara a nord e Trachilos a sud. Il mare comprende 60% del territorio designato.

Foresta di Trygiodo? Vroulidia - Anogeia

Foresta di Trygiodo? Vroulidia - Anogeia

La foresta di Trigiodo? Vroulidia è un importante ecosistema incentrato su un bosco di querce. Occupa la valle interna di un massiccio montuoso vicino ad Anogia, uno dei villaggi turistici più noti dell'isola di Creta, che confina con la regione di Zominthos. Anogia si trova alle pendici del monte Psiloritis, a 700 m di altitudine, ed è il luogo di nascita del famoso cantante greco Nikos Xylouris.

Foresta di Rouvas

Foresta di Rouvas

La foresta di Rouvas è un ecosistema vitale, basato principalmente su un bosco di querce, e uno dei più importanti e preziosi boschi di querce rimasti sull'isola di Creta. Copre le pendici interne di Psiloritis ed è delimitata dalle cime di Ambelakia e Samari a sud, Chalazokephala a ovest, Skinaka e Koudouni a nord e Gyristi a est. La foresta copre circa 30.000 stremmata (7400 acri).

Lago Preveli

Lago Preveli

La zona di Preveli, sulla costa meridionale dell'isola, è senza dubbio una delle più suggestive di Creta. Combina l'impressionante geomorfologia della gola di Kourtaliotiko con un ecosistema di rilievo e una spiaggia di rara bellezza; nelle vicinanze si trova anche il Monastero di Preveli, con un piccolo museo che vale la pena visitare per la storia della zona. Il nome Preveli è associato soprattutto alla foresta di palme che circonda la spiaggia.

Lago Kournas - Apokoronas

Lago Kournas - Apokoronas

L'unico lago d'acqua dolce dell'isola di Creta, il lago Kournas, si trova al margine nord delle Montagne Bianche, a soli 4 km da Georgioupolis, ai confini con Apokoronas. Il nome ? Kournas" deriva probabilmente dalla parola araba "lago/tubo" o forse dalla parola "rubinetto". In passato si chiamava Korisia. Alcuni ritengono che qui ci fosse un tempio di Atena Korisias. Il lago crea un ambiente affascinante, che cambia costantemente con...

Leggi tutto Leggi tutto

Picco Gigilos - Sfakia

Picco Gigilos - Sfakia

Il picco Gigilos, situato nella catena dei Monti Bianchi nella regione di Sfakia, è considerato una delle cime più incantevoli di Creta. Sorge dalle profondità della gola sotto Xyloskalo e si erge sfiduciato e brullo, di colore cenerino, ma non di spirito, come suggerirebbe il suo antico nome.

Foresta di Symi - Vianos

Foresta di Symi - Vianos

Una delle foreste più estese di Creta è la pineta di Simi, dove la specie dominante è il pino calabro (Pinus brutia), con ampi popolamenti di querce, cipressi e altre specie come aceri, lecci e agrifogli.

it_ITIT