Montagne di Creta

Also available in English German French Italian

Montagne di Creta

Le montagne di Creta si distinguono per la presenza di imponenti gole e di altipiani. altipianiLa bellezza e la varietà della fauna selvatica e l'eccezionale ricchezza della flora. Quando si tratta della parte montuosa del Cretaè divisibile in tre catene principali. Le più alte superano i 2000 m e alcune più piccole superano i 1000 m.

Da ovest a est, le catene principali che si incontrano sono le seguenti Montagne Bianche vicino Chania, Idi o Psilorite al centro con il Monti Asterousia al centro sud, Monti Ditti conosciuto anche come Lassithiotika Ori ai confini del Heraklion e Lassithi prefetture e Thrypti a est.

  • Montagne Bianche - Il massiccio più esteso dell'isola. Il punto più alto è Pahnes con un'altitudine di 2.453 m. Incredibile ricchezza e diversità naturale; fu un nascondiglio per i ribelli.
  • Ida o Psilorite - La vetta più alta di Ida è Timios Stavros con un'altitudine di 2.456 m. Neve nei punti più alti durante la maggior parte dell'anno. Un tempo ricoperto da una fitta pineta. Posizione di Grotta di Ideon Antron.
  • Monti Asterousia - La catena montuosa più meridionale. La vetta più alta Kofinas con un'altitudine di soli 1231 m. È qui che si trova la maggior parte dei grandi rapaci, avvoltoi e falchi dell'isola. Pendii rocciosi e brulli.
  • Monti Ditti (o Lassithiotika Ori) - Creta orientale, il più grande altopiano di Creta (Altopiano di Lassithi). Grotta psichica o Diktaion Antron, dove si dice sia nato Zeus. La cima più alta è Spathi con un'altitudine di 2148 m.
  • Thrypti (o Montagne di Sitia) - I picchi più alti sono Thrypti/Afenti (1476 m) a ovest e Ornos (1237 m) a nord. Presenta alcune delle gole e dei paesaggi più impegnativi, selvaggi e remoti.

Chiunque abbia viaggiato per Creta, potrà testimoniare la natura montuosa dell'isola, così come le fertili valli, le colline verdeggianti, le imponenti gole e le splendide pinete che la ospitano. Fin dall'antichità, la montagne di Creta erano abitati, venerati e spesso erano il luogo in cui si pensava vivessero gli dei, le ninfe e altre creature mitiche.

Oltre alla loro bellezza, le montagne cretesi rispecchiano la natura aspra e orgogliosa dell'etica cretese. Nel corso della loro lunga storia, le montagne cretesi hanno ospitato combattenti della resistenza e hanno contribuito a proteggere dagli invasori. Le due cime più alte dell'isola, Timios Stavros (2.456 m) sul Gamma di psiloriti e, Pachnes (2.453 m), sulla Montagne Bianchesono a pochi metri di distanza l'uno dall'altro.

Catena dell'Asterousia - Montagne

Catena dell'Asterousia - Montagne

La catena montuosa dell'Asterousia è la più meridionale della Grecia. Si sviluppa lungo le spiagge meridionali della prefettura di Heraklion, tra la pianura di Messara e il Mar Libico.

Monte Idi - Psiloritis

Monte Idi - Psiloritis

La catena montuosa dell'Ida (Idi) domina il centro dell'isola di Creta, occupando gran parte delle prefetture di Heraklion e Rethymno e dividendo Creta in orientale e occidentale. La vetta più alta dell'Ida è Timios Stavros, con un'altitudine di 2.456 m. Qui si trova l'omonima chiesa costruita in pietra a secco. La catena montuosa ha altre quattro cime che superano i 2.000 m, Agathias (2.424 m), Stolistra (2.325 m), Voulomenou (2.267 m) e Koussakas (2.209 m).

Montagne Bianche - Lefka Ori

Montagne Bianche - Lefka Ori

Le Montagne Bianche, o Haniotika Madares come le chiamano i locali, sono la catena montuosa più estesa dell'isola, con estuari alle zone di Selinos, Kissamos, Apokoronas e al Comune di Agios Vassilios (Rethymno), mentre occupano l'intera area di Sfakia.

Catena montuosa di Thrypti

Catena montuosa di Thrypti

Il Thripti, noto anche come Monti di Sitia, nella provincia di Sitia, è la quinta catena montuosa più grande di Creta. Le cime più alte sono Thrypti/Afenti (1476 m) a ovest e Ornos (1237 m) a nord.

Monte Dicte Creta - Lassithi

Monte Dicte Creta - Lassithi

La catena montuosa della Dicte (nota anche come Lassithiotika Ori) occupa buona parte di Creta orientale. Si estende ampiamente con i suoi pendii più ripidi sul versante meridionale; gli altri fianchi sono meno scoscesi. Le gole tendono ad essere associate al ripido versante meridionale.

it_ITIT