Storia di Creta

Also available in English German French Italian

Isola di Creta

Non si possono negare i molteplici strati di storia presenti sull'isola di Creta.

Dagli anni della preistoria alla Civiltà minoica e il Veneziano, e Ottomana occupazioni, Creta è stato un luogo che molti hanno voluto chiamare casa.

Il miti, leggende e racconti sono altrettanto numerosi. Questa è l'isola dove Zeus - Padre degli dei e degli uomini in Mitologia greca, nacque e si rifugiò nelle grotte di montagna. Il mito di Europa, la bella madre di Re Minosse di CretaQui è ambientata anche la donna di cui Zeus si innamorò e che ha dato il nome a un intero continente. Creta è anche il luogo in cui, sfidando la gravità, un uomo ha volato per la prima volta: l'ingegnoso Dedalo, creatore del celebre Labirinto con il figlio Icaro, cercando di fuggire dalle Minotauro.

In queste sezioni si ripercorrono brevemente alcuni dei periodi più importanti della storia di Isola di Creta. Il Civiltà minoica, probabilmente una delle civiltà antiche più sofisticate, fiorì tra il 3000 a.C. e il 1450 a.C. e decadde dopo l'esplosione del vulcano nell'odierna Santorini.

Negli anni antichi, vi farete un'idea di un'epoca in cui predominavano le città-stato greche. Alla fine del periodo ellenistico, Creta è tagliata fuori dal resto del mondo ellenico e i suoi centri principali sono in feroce competizione per il dominio. Più tardi, L'apostolo Paolo si recherà a Creta per diffondere il messaggio del cristianesimo e una nuova era inizierà sull'isola.

Il Medioevo sono un'epoca di cambiamenti e di lotte, con l'isola che passa dalle mani dei Bizantini, alla Arabiai Bizantini e poi ai Veneziani. Nel XVII secolo, l'ultima roccaforte veneziana era caduta e iniziò un periodo di dominio ottomano. Questo durerà per quasi 400 anni fino al 1913, quando Creta è stato riunito con Grecia.

In Tempi moderni, Creta ha continuato a essere sinonimo di coraggio e resistenza agli intrusi. Durante la Seconda Guerra Mondiale, il Battaglia di Creta ha giocato un ruolo significativo nel ritardare la Potenze dell'Asseprima che cadesse. Dopo la fine di Seconda guerra mondialeCreta ha iniziato a diventare un'importante destinazione turistica e oggi attira migliaia di visitatori.

Miti di Creta

Miti di Creta

Molti dei miti greci più conosciuti sono ambientati nell'isola di Creta. Al suo apice, la civiltà minoica (2000 - 1450 a.C.), e insieme l'isola di Creta, era la forza dominante del Mediterraneo orientale. Mantenne il controllo dei mari della regione, riuscendo così a diffondere e a esercitare la propria influenza su diverse regioni del Mediterraneo. Si ritiene che alcuni di questi miti e identità della prima religione minoica siano poi confluiti in...

Leggi tutto Leggi tutto

Tempi moderni

Tempi moderni

Dopo molti tentativi falliti, la vittoriosa rivolta dei cretesi tra il 1896 e il 1898 costrinse le Grandi Potenze a fare pressione sul Sultano affinché concedesse l'autonomia a Creta. Ciò portò alla creazione dello Stato cretese semi-autonomo, con il principe Giorgio di Grecia come Alto Commissario e Chania come capitale.

Dominio ottomano

Dominio ottomano

La città di Heraklion, l'ultima principale roccaforte veneziana a Creta, cadde nel 1669, dopo quello che fu forse il più lungo assedio della storia. Lotte sanguinose e rivolte contro il dominio ottomano portarono all'autonomia di Creta nel 1898. Questo periodo continuò fino al 1913, quando l'isola ottenne l'unione con il resto della Grecia.

Il Medioevo a Creta

Il Medioevo a Creta

Durante i primi secoli dell'era d.C. e nel Medioevo, Creta passò da una mano all'altra, a causa della sua posizione strategica nel Mediterraneo. Di conseguenza, gli abitanti dell'isola erano in costante lotta per la loro libertà, desiderosi di liberarsi delle condizioni dure e brutali imposte loro dai conquistatori. L'isola passò successivamente nelle mani dei Bizantini, degli Arabi, di nuovo dei Bizantini e dei Veneziani, ma continuò a salvaguardare...

Leggi tutto Leggi tutto

Tempi antichi

Tempi antichi

Nel corso degli anni, le tribù greche dell'entroterra migrarono gradualmente verso l'isola di Creta. La civiltà minoica entrò nella sua fase finale di declino intorno al 1300 a.C. e l'isola di Creta fu afflitta da disastri naturali e terremoti distruttivi.

Civiltà minoica

Civiltà minoica

La presenza neolitica sull'isola di Creta lascia il posto alle meraviglie della civiltà minoica. Il nome è stato attribuito a quest'epoca dagli studiosi moderni, come riferimento al mitico re Minosse, sovrano del regno e del palazzo di Cnosso.

it_ITIT