Spiaggia di Preveli

Spiaggia di Preveli

Also available in English German French Italian

La caratteristica più evidente di Preveli è il palmeto che costeggia la spiaggia e crea un'oasi di verde lussureggiante e acque turchesi. Purtroppo una parte della foresta è stata bruciata nell'estate del 2010, ma da allora si è ripresa. È una delle spiagge più famose e amate di tutta Creta e attira centinaia di visitatori durante l'estate. Il suo nome, così come quello dell'intera regione, deriva dallo storico monastero che si trovava nelle vicinanze, dedicato a San Giovanni il Teologo.

La foresta di palme si estende su una superficie di 10 acri ed è la seconda più grande del suo genere in Creta. Il più grande si trova in Vaisulla punta nord-orientale dell'isola. In Preveli troviamo l'endemica Teofrasto palma, oltre a salici, oleandri, carrubi e varie canne. Nonostante l'incendio abbia causato ingenti danni ambientali, le palme più grandi sono riuscite a sopravvivere. Una passeggiata attraverso la riva o il fiume stesso, tra le palme e gli oleandri, fino alla gola, è un'esperienza indimenticabile. Il spiaggia di Preveli è situato proprio sul monte della gola, dove il fiume Kourtaliotis incontra il Mar Libico. Ha una sabbia chiara e un fondo sassoso, oltre a un'acqua cristallina e rinfrescante.

Preveli si può raggiungere in diversi modi. Se disponete di un'auto o di una moto, partite dal paese di Plakias verso il monastero di Preveli. Circa 1,5 km dopo aver superato la Monastero di Preveli InferioreSi raggiunge un'area pianeggiante, spesso utilizzata come parcheggio dai visitatori. I cartelli vi indicheranno la direzione giusta. Da lì parte un sentiero che in 20 minuti vi porterà alla spiaggia. Il panorama che si gode scendendo è incantevole; la salita, invece, può essere piuttosto impegnativa, soprattutto se la si percorre a metà giornata, sotto il caldo sole estivo. In alternativa, c'è una scorciatoia lungo un sentiero sterrato che porta alla vicina spiaggia di Drymiskiano Ammoudi. Anche se è più breve, manca la vista della prima. Per chi preferisce saltare la breve camminata, ci sono battelli giornalieri che partono da Plakias e Agia Galini.

 

it_ITIT