Spiaggia Voidomatis

Spiaggia Voidomatis

Also available in English German French Italian

Il lato meridionale del prefettura di Heraklion è la patria di una serie di spiagge meravigliose e remote che i visitatori possono esplorare a loro piacimento. Raggiungere la costa meridionale richiede solo un'ora circa dal nord, ma lo scenario e l'atmosfera non possono essere diversi. Cime aspre che formano strette gole e vasti altopiani e pianure si aprono davanti a voi, mentre percorrete strade tortuose e scoprite insenature di una bellezza ineguagliabile. Che siate amanti della natura o delle spiagge, questa regione di Heraklion è un'assoluta delizia da esplorare!

La spiaggia di Voidamato si forma all'imboccatura di Gola di MesosfiniIl percorso è impegnativo, richiede un'attrezzatura adeguata e dovrebbe essere affrontato solo da canyonisti e scalatori esperti. La spiaggia in fondo ha sabbia soffice e acque profonde e traslucide. Deve il suo nome a una grande grotta all'estremità orientale della spiaggia che si chiama "l'occhio del bue". Per arrivarci, bisogna prima raggiungere Pyrgos e Treis Ekklisies, passando per Charaka e Paranimi. Una volta a Treis EkklisiesSi segue la strada sterrata che, dopo 5 km, porta alla spiaggia. Dopo aver parcheggiato l'auto, si scende per un breve tratto lungo alcune rocce per arrivare alla spiaggia. A ovest della spiaggia si trova l'isolotto di Teti. La zona è ideale per le immersioni, lo snorkeling e l'esplorazione subacquea.

Proseguendo verso est, la spiaggia successiva è Aspri Paralia. In seguito, ci sono un paio di splendide spiagge accessibili solo in barca o a piedi, come Kaminaki e Mavri Paralia. Sul lato ovest, si trovano le spiagge di Treis Ekklisies, l'insediamento più vicino per i servizi di base e la spiaggia di Pachia Ammos. Più a ovest, il paesaggio è incorniciato dal La catena montuosa dell'Asterousiache è molto diversa dalle altre montagne di Creta. Queste montagne sono il regno di molti predatori e avvoltoi. Tra questi, l'avvoltoio a rischio di estinzione Gypaetus Barbatus o ?Kokkalas? (per la sua tendenza a lanciare le ossa degli animali che ha appena divorato mentre è in volo), l'aquila reale Aquila ChrysaetosL'aquila di mare, il falco pellegrino e il falco pellegrino nero.

 

it_ITIT