Collezione archeologica e folcloristica di Myrtos

Collezione archeologica e folcloristica di Myrtos

Also available in English German French Italian

Il Collezione archeologica e folcloristica di Myrtos è ospitato in un edificio donato dall'associazione Santa Diocesi di Ieraptina e Sitia e opera dal 2001.

Si possono ammirare i reperti del primo periodo minoico rinvenuti durante gli scavi sulla collina di Fournos Koryfie i reperti della dimora minoica sulla collina di Pyrgos. Molti reperti della collezione provengono dal periodo romano, da Myrtos. Spicca, tuttavia, la collezione di monete dal III secolo fino al 1968. Infine, c'è una sala dedicata alla storia del villaggio, principalmente della Seconda Guerra Mondiale, che comprende reperti di armi e munizioni.

Il primo insediamento è un importante Proto-minoico (2800 ? 2200 a.C.) che è stato portato alla luce sulla collina di Fournou Korifi, 3,5 chilometri a est di Myrtos. L'insediamento era inizialmente piccolo, ma in seguito è cresciuto. Era costituito da una moltitudine di edifici e stanze prive di pianificazione urbanistica, con vicoli stretti tra loro e muri dipinti con una malta rossastra. Durante gli scavi sono state portate alla luce novanta stanze di questo tipo. Considerando le botteghe e i magazzini ritrovati, contenenti importanti pezzi di ceramica (Stile Koumasa e Vassiliki Ware), oltre a pugnali di bronzo, sigilli, pesi da telaio ecc., sembra che gli abitanti avessero sviluppato una prima forma di industria artigianale (tessitura, ceramica ecc.).

L'altro insediamento ha portato alla luce un Neopalazzo villa sulla collina di Pyrgossul lato orientale di un fiume, di fronte alla Myrtos. La sua architettura era di tipo palaziale; presentava una corte centrale pavimentata con un camminamento processionale e un balcone con vista sul Mar Libico. Era decorato con affreschi e aveva una scala interna che portava a un secondo o forse addirittura a un terzo piano. Attorno ad essa erano disposte le botteghe e le case dell'insediamento.

I siti sono aperti ai visitatori che desiderano combinare la visita al museo con un'escursione nella zona circostante. Coloro che sono interessati a saperne di più sulla civiltà minoica dovrebbero assolutamente visitare il museo Museo Archeologico di Heraklion. Anche se non siete appassionati di storia e cultura, non perdetevi i luoghi più importanti e famosi del mondo. siti archeologici di Cnosso e Phaistos. Ma, naturalmente, ci sono altri luoghi di grande importanza archeologica e tutti i periodi di abitazione in Cretache possono essere visitati.

 

it_ITIT