Antica Lappa

Antica Lappa

Also available in English German French Italian

Antica Lappa fu costruita sul sito dell'attuale villaggio di Argiroupoli, in una zona verdeggiante e fertile, dove si incontrano due corsi d'acqua. Il suo dominio si estendeva fino all'attuale Rethymno, Apokoronas, Agios Vassilios e Sfakia. Idramia (attuale Dramia) a nord e Finikas (vicino a Loutro Sfakion) sul Mar Libico, erano i due porti di Lappa.

Sebbene la città esistesse almeno dagli anni Geometrici, raggiunse il suo apice in epoca ellenistica e soprattutto romana. Secondo Mitologia greca, è stata fondata da Re Agamennone e i suoi abitanti erano guerrieri rinomati. Anche se Lappa era un alleato di CnossoNel 220 a.C. fornì rifugio al popolo di Littorine. Questo fu considerato un atto di tradimento e la loro città fu completamente distrutta dalle forze armate. Knossiani. In seguito, fu distrutta anche dai Romani, ma fu presto ricostruita e si elevò a potenza e dominio più che mai.

Antica Lappa

Il Lappa del Romano anni, era caratterizzata da lussuosi bagni caldi (thermae) e da una zecca, mentre si dice che nella zona vi fossero miniere d'argento, d'oro e di stagno. All'inizio del periodo bizantino, Lappa continuò a prosperare e forse fu una diocesi di Lambi. Tracce di tre basiliche paleobizantine sono state individuate nell'area di Argiroupoli. Anche se non sono stati condotti scavi approfonditi e non esiste un sito archeologico organizzato, le tracce del passato sono evidenti in diversi luoghi della zona. I monumenti più notevoli sono le terme romane e un grande cimitero romano nel luogo in cui si trova la località di Pente Partheni (= Cinque Vergini). L'area attrae molti visitatori grazie alla città di Argyroupoli e le sue sorgenti d'acqua. Il villaggio combina tracce del passato moderno e antico, e ci sono molte taverne tradizionali situate tra le sorgenti e i platani. Si trova a soli 27 km a sud di Rethymno.

Reperti archeologici provenienti dal Antica Lappa è visibile nell'area Museo Archeologico di Rethymno. Tra questi vi sono mosaici che raffigurano cacciatori e cani che inseguono un orso e un cervo, oltre a diverse statue di marmo.

Un enorme platano di 2000 anni nell'antica Lappa

it_ITIT