76 Selakano ? Prina

76 Selakano ? Prina

Also available in English German French Italian

Selakano ? Prina

Il foresta di Selakano è probabilmente uno degli ecosistemi più importanti del mondo. Creta e si trova a circa 20 km dalla costa e dal Mar Cretese meridionale. La pineta selvaggia è situata tra le cime di Afendis Christos ad ovest (2141 m), e Spathi a nord (2148 m) ed è un'area apistica protetta. Ha anche dato il nome a un piccolo villaggio all'uscita nord della foresta, punto di partenza del sentiero E4. All'interno della foresta esistono anche percorsi consolidati, utilizzati soprattutto dagli apicoltori.

Il percorso da Selekano a Prina

Circa 350 m a est del villaggio cafenio (1) e la chiesa di Selakano, la strada si biforca (2) e noi prendiamo il suo ramo nord-orientale. Dopo 1,3 km di strada sterrata, si giunge a un piccolo torrente asciutto che scorre in una conca, a sud della vetta di Koreli. Attraversato il torrente in secca (3), lasciamo la strada sterrata e risaliamo il pendio parallelo al torrente, seguendo un vago sentiero, dapprima attraverso terreni coltivati abbandonati e poi tra zone di fitta pineta.

Proseguendo, 25 minuti (circa 1.300 m) dopo la strada sterrata, si passa a nord-ovest di un vecchio casolare abbandonato (4) e si continua a salire per circa 300 m, tra i pini, fino a incontrare un'altra strada sterrata (5). Si intravede anche la diramazione del sentiero E4 che proviene dalla Altopiano del Katharo. Una magnifica vista sulla valle di Selakano si apre alle nostre spalle. Seguiamo quindi la strada sterrata verso sud per circa 600 m, superiamo una caratteristica cima sul lato nord e giriamo a sinistra al primo bivio che incontriamo (6). Il ramo destro, in discesa, conduce a sud verso il villaggio di Males, con le sue imponenti chiese bizantine.

Seguendo il nostro percorso di Prina, la strada sterrata costeggia un pendio di montagna e dopo circa 1.000 m si attraversa una pineta. Si attraversa un ruscello e si svolta verso sud-est. La strada sterrata ci conduce a un'area chiamata Roussoxila, tra le case coloniche di un piccolo altopiano con vigneti e altre coltivazioni (7). Sopra le case, sul pendio, si trova la piccola cappella di Michail Archangelos (il Arcangelo Michele) e, nelle vicinanze, una sorgente d'acqua potabile. In questo punto, la vista verso sud è magnifica.

Proseguiamo per circa 250 m (passando accanto a una deviazione che porta a Males sulla destra) (8) e poi iniziamo a salire in direzione est, ignorando prima una strada laterale a destra e poi una a sinistra; in breve tempo arriviamo a un'area pianeggiante (9), ricoperta di pini, in una piega della collina. Cominciamo a scendere e davanti a noi si aprono vedute lontane del mare cretese, a nord, e del mare libico, a sud. Dopo un po', raggiungiamo una piccola area pianeggiante con vigneti e un muro di pietra, in una località chiamata Pano Kaminaki (10), alla nostra sinistra. Arriviamo poi a Kato Kaminaki (11), una piccola area pianeggiante con frutteti e vigneti. Al centro dell'altopiano, sul lato sinistro della strada, si trova un pozzo con acqua potabile.

Sul pendio ci sono case utilizzate stagionalmente dai contadini che coltivano i terreni della zona. Proseguiamo in discesa sulla strada sterrata verso est; arriviamo quindi a una piccola zona pianeggiante con vigneti e mandorli e alla nostra destra distinguiamo una vecchia casa colonica, sul pendio di una bassa montagna.

Circa 1,5 km dopo Kato KaminakiSi giunge a una zona di vigneti a nord di un piccolo pianoro (12), circondato da bassi pendii ricoperti di pini. Superata una piccola sella a est della zona pianeggiante, si giunge a una più piccola zona pianeggiante con vigneti, a sud della quale si trova una deviazione (13) sulla destra, che seguiamo. Proseguiamo sulla strada sterrata principale che serpeggia su un pendio a nord di un piccolo torrente, ignorando diverse strade secondarie che incontriamo.

In una zona relativamente pianeggiante, la strada sterrata passa accanto a una piccola chiesa; dopo circa 400 m si raggiunge una strada asfaltata, in un punto in cui si vede un vecchio edificio in pietra (14) alla nostra sinistra. Prendiamo la strada asfaltata verso est (sinistra) e dopo 2 km arriviamo al piccolo villaggio di Prina (15).

 

 

 

Lunghezza del percorso 18 km
Durata dell'escursione 5,5 ore
Quando fare un'escursione Primavera, autunno, estate, inverno
Regione del percorso Lassithi
it_ITIT