Architettura cretese

Architettura cretese

Also available in English German French Italian

L'architettura del isola di Creta è stato strettamente legato al paesaggio fisico naturale, non solo per quanto riguarda i materiali impiegati, ma anche per le forme e le tipologie delle strutture.

Tra le forme architettoniche tradizionali troviamo anche elementi della pratica minoica, che sono sopravvissuti al passare dei secoli e sono ancora oggi visibili.

Villaggi cretesi tradizionali

Una caratteristica tipica del paesaggio di Creta sono i suoi villaggi. In sostanza, la loro architettura è rimasta invariata nel corso degli anni. Qui si nota l'uso di materiali locali, come la pietra, il legno e il fango, soprattutto nei villaggi costruiti su colline e pendii. Gli insediamenti sono di solito costruiti come un anfiteatro sul fianco o sulla cima di una piccola collina, raggruppati strettamente. Una delle ragioni è che si trattava di una migliore strategia di difesa contro gli attacchi nemici. Gli insediamenti sono caratterizzati da strade strette e dal fatto che le case sono addossate le une alle altre, il che ha contribuito allo stile di vita comune. Allo stesso tempo, altri elementi come scale, pergolati, camini e così via, spezzano l'uniformità dell'aspetto, creando un insieme notevole. Il punto più importante di un villaggio è di solito la chiesa, mentre la piazza o il mercato sono anch'essi un centro di vita sociale: il negozio di "vendita di tutto", il mercato di "vendita" e il mercato di "vendita". kafenion e gli altri negozi commerciali si raggruppano intorno ad esso. Anche oggi i visitatori possono aspettarsi di trovare un kafeneion e "mini-mercato" al centro di ogni villaggio che si affaccia sulla piazza.

Rovine della moschea

Dopo LA SECONDA GUERRA MONDIALEL'aspetto di molti villaggi cominciò a cambiare. In molti casi, dovevano essere ricostruiti dopo le catastrofi che li avevano colpiti durante l'occupazione, mentre allo stesso tempo cambiavano anche le esigenze della gente e l'essenza della vita del villaggio. Così, la normale casa del villaggio cretese ha acquisito colore, è più orientata verso l'esterno e si è allontanata dalla norma tradizionale. La maggior parte dei villaggi ha iniziato a riadottare tutti quegli elementi che erano andati perduti nell'epoca della servitù della gleba. Sebbene i villaggi più importanti e più ricchi siano cambiati, perdendo così il loro carattere tradizionale, oggi rimangono molti villaggi il cui tessuto di base è rimasto invariato. In questi quartieri di case tradizionali con cortili esterni e fiori in vaso, strade lastricate di pietra, archi e muri imbiancati a calce, troviamo un assaggio dell'essenza di Creta nei secoli precedenti.

 

it_ITIT